Come funziona un distributore automatico

Come funziona un distributore automatico

Vi siete mai chiesti come funziona un distributore automatico? Quell’apparecchio magico che ci permette di avere un caffè caldo, una bibita fresca o uno snack delizioso in pochi secondi, sembra un po’ una scatola nera, ma in realtà è sorprendentemente semplice.

Innanzitutto, un distributore automatico è composto da una serie di contenitori, ognuno dei quali contiene un prodotto specifico. Questi possono essere riempiti con caffè macinato, latte in polvere, zucchero, cioccolato in polvere, e così via. Il distributore automatico utilizza poi una serie di tubi per trasportare questi ingredienti fino all’area di preparazione del caffè o della bevanda.

Il distributore automatico è in grado di preparare la bevanda selezionata utilizzando una serie di componenti meccanici e elettronici. Ad esempio, ci sono una pompa per il caffè, una per l’acqua calda e una per la pressione. Il distributore automatico utilizza anche un sistema di valvole per controllare l’erogazione degli ingredienti e un sistema di controllo elettronico per gestire la preparazione della bevanda.

Una volta che la bevanda è pronta, viene erogata attraverso un tubo di uscita e versata in una tazza o in un bicchiere. Il distributore automatico può essere programmato per erogare una quantità specifica di caffè o di altri ingredienti, a seconda delle esigenze del cliente.

Come funziona un distributore automatico attivo 24 ore al giorno?

Cos’è il distributore automatico? Il distributore automatico è una macchina che vende qualsiasi tipo di prodotto. I distributori automatici che solitamente utilizziamo, di solito vendono sigarette, cibi, bevande, caffé e giocattoli. Il distributore automatico vende i suoi prodotti automaticamente senza bisogno di alcun dipendente per far funzionare la macchina.

Fondamentalmente, come funziona il distributore automatico è quando qualcuno inserisce soldi nella macchina, quindi il cliente seleziona il prodotto disponibile da acquistare, dopodiché la macchina genererà il prodotto e il cliente può estrarre il prodotto.

Tipologie di distributori maggiormente usati

I distributori automatici di generazione odierna hanno diverse finalità commerciali, come ad esempio:

· Distributore automatico di sigarette

· Distributori automatici di contraccettivi

· Distributori automatici di cibo e snack

· Vendita all’ingrosso di caramelle e gomme da masticare

· Distributore automatico di giornali

· Cabina fotografica

· Distributore automatico di francobolli

· Distributore automatico di biglietti

· Distributore automatico di caffè

Secondo Wikipedia, analogamente allo sviluppo dei telefoni cellulari tradizionali agli smartphone, anche i distributori automatici si sono progressivamente, sebbene a un ritmo molto più lento, evoluti in distributori automatici intelligenti. Tecnologie più recenti come l’avvento dei display touch digitale, connettività Internet, fotocamere e vari tipi di sensori, potenza di calcolo incorporata più performante, segnaletica digitale, vari sistemi di pagamento avanzati e un’ampia gamma di tecnologia di identificazione ( NFC , RFID, ecc) hanno contribuito a questo sviluppo.

Questi distributori automatici intelligenti consentono un’esperienza utente più interattiva e riducono i costi operativi migliorando l’efficienza delle operazioni di vendita attraverso la gestibilità remota e l’ analisi intelligente del back-end. I sensori e le telecamere integrati rappresentano anche una fonte di dati come dati demografici dei clienti, tendenze di acquisto e altre informazioni specifiche della località.

Consente inoltre un migliore coinvolgimento dei clienti per i marchi attraverso la connettività multimediale interattiva e dei social media.

Come funziona il distributore automatico di Snack

Ma come funziona davvero il distributore automatico? Come fa il distributore automatico a rilevare se il denaro è reale o falso? Come può dare il prodotto giusto che il cliente ha scelto? e come funziona esattamente la macchina in generale? In questo articolo voglio parlare di tutto questo.

Da tutti i tipi di distributori automatici sopra menzionati, ho deciso di analizzare come funziona il moderno distributore automatico di snack a gettoni, la macchina che utilizza le monete per acquistare gli snack.

Quindi tutto inizia quando il cliente inserisce le proprie monete nella gettoniera. I distributori automatici utilizzano sensori di luce per misurare le dimensioni di una moneta ed elettromagneti per rilevare il tipo di metallo per determinare che tipo di moneta è.

Se non è della dimensione giusta, o le monete sono state realizzate con materiali diversi, le monete verranno respinte e andranno allo scivolo degli scarti, riconsegnandole al cliente.

Quando è la moneta giusta, la moneta passerà alla sezione di smistamento, dove la moneta verrà ordinata e posizionata nella colonna di destra, in base alla sua dimensione. Al termine del processo precedente, la macchina resterà inattiva, in attesa che il cliente prema il pulsante e scelga il proprio snack.

Ma aspetta, come fa la macchina a sapere quale prodotto è stato scelto il cliente? Dietro i tasti, c’è un computer in miniatura, che regola e gestisce tutte le funzioni del distributore. Il computer tiene traccia del pagamento, quindi se il pagamento non è sufficiente, non è possibile accedere a determinati snack.

Il computer aziona il motorino per ruotare la bobina a spirale di 360 gradi, in modo che lo snack nella parte anteriore della macchina cada nella camera di rilascio e il cliente possa estrarre lo snack dalla camera.

Di solito, l’operazione verrà eseguita senza intoppi. Ma in alcune versioni di distributori automatici di snack, a volte lo snack rimane bloccato sulla macchina e il cliente non può prelevare il prodotto scelto. Quindi, come affronta questo problema i distributori automatici di snack della generazione odierna?

Quando lo snack cade nella camera, interrompe una linea di dieci raggi infrarossi. Se nulla attraversa il raggio, significa che lo snack non è ancora stato consegnato. Quindi il computer dirà ai motori di girare di nuovo di 360 gradi, finché qualcosa non attraversa il raggio e lo snack viene consegnato.

Dopodiché, il computer conta la giusta quantità di resto che dovrebbe essere restituito, e la camera che ha una colonna di monete impilate rilascerà le monete una per una, fino a quando le giuste modifiche non saranno state consegnate.

Tutti i componenti del distributore hanno lavorato insieme per essere in grado di fare ciò che avrebbe dovuto fare correttamente. Con periodicità, il proprietario del distributore automatico rifornisce la macchina di prodotti e raccoglie anche i soldi all’interno del distributore.

Anche la manutenzione della macchina è importante per mantenerla funzionante come dovrebbe.

Share your love
Settemila Caffe Redazione

Settemila Caffe Redazione

La redazione del blog di settemilacaffe.com è composta da un team esperto di professionisti del settore vending, guidato dal CEO Armando Odero. La nostra missione è fornire informazioni aggiornate e interessanti sul mondo del caffè e della distribuzione automatica. Ci impegniamo costantemente a pubblicare articoli informativi e coinvolgenti per tenere gli utenti al passo con le ultime novità e tendenze del settore. Siamo appassionati del nostro lavoro e cerchiamo di condividere la nostra conoscenza per educare e ispirare gli amanti del caffè e i professionisti della distribuzione automatica. Seguici sul nostro blog per scoprire nuovi gusti, consigli su macchine da caffè e molto altro ancora.

Articoli: 68