Come fare un buon espresso? In questo articolo ti spieghiamo come farlo

Un espresso fatto per bene è capace di risollevare anche le giornate peggiori: quello del caffè al bar è un momento di relax che accogliamo con sollievo durante la giornata e quando ci capita un espresso scadente rimaniamo davvero male.

Nessun errore ed espresso sempre perfetto

Ma quali sono gli step fondamentali da seguire per un espresso perfetto? Vediamoli insieme:

  • Fare sempre attenzione alla macinatura
  • Tenere d’occhio la pressione e la temperatura dell’acqua
  • Calcolare attentamente la pressatura del caffè

Questo è l’abc per ottenere un’ottima tazzina di caffè espresso.

La macinatura del caffè è la prima di una serie di operazioni delicate che un barista esperto compie in modo quasi automatico: una volta pronta la miscela, che non deve essere macinata né troppo spessa né troppo fine, si passa alla pressatura.

In questa seconda fase si può scegliere se pressare il caffè in modo più deciso per ottenere un sapore particolarmente marcato, ma la norma è la gentilezza di un tocco esperto ed equilibrato, capace di livellare il caffè in uno strato uniforme, pronto a ricevere la pressione della macchina.

A questo punto dobbiamo considerare attentamente il macchinario che stiamo utilizzando: la pressione e la temperatura dell’acqua servono a far fuoriuscire il caffè ma se la temperatura non è quella corretta ci faranno ottenere un pessimo risultato e un sapore di caffè bruciato.

Come evitarlo? Con una manutenzione puntuale della macchina del caffè: per ottenere un espresso perfetto non serve soltanto una miscela tostata per bene ma anche strumentazione all’altezza.

L’importanza della miscela giusta

Per quanto riguarda il sapore del caffè ognuno di noi ha il proprio particolare gusto e spesso ci affezioniamo a una miscela scegliendo sempre lo stesso bar di riferimento.

Una buona miscela però nasce anche e soprattutto da un’operazione importantissima: la tostatura. Un caffè tostato a rigore sprigionerà tutto il suo aroma una volta che arriverà infine nella nostra tazzina.

Attenzione alla manutenzione dei macchinari

Ultimo importantissimo elemento a cui prestare attenzione sono le strumentazioni che utilizziamo per il nostro espresso e la loro manutenzione.

In questo caso parliamo di macchinari complessi, molto diversi dalla macchina per il caffè in capsule che abbiamo a casa, che hanno bisogno di attenzione cura costante: serve una pulizia giornaliera e la sostituzione periodica di alcune delle parti meccaniche più soggette a usura.

In ultimo non dimentichiamo la mano del barista, il cui tocco speciale in molti casi compie miracoli.

22Giugno
2021
  • 0
Category: Caffè

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Rimani aggiornato con le nostre Newsletter